OPPORTUNITÀ DI VITA

Un miglior inizio della vita per i bambini

I bambini che vivono in remote comunità del tè spesso non hanno accesso a istruzione di qualità, tutela dei minori, conoscenza dei propri diritti e strutture sanitarie adeguate. Ci adoperiamo per offrire ai minori che fanno parte delle comunità del tè migliori opportunità di vita, cominciando dalla frequenza scolastica di bambini e bambine, fino a prevenire malnutrizione e malattie.

La nostra partnership con Save the Children ha avuto inizio nel 2004 e dal 2011 aiutiamo i bambini che fanno parte delle comunità del tè nella contea di Cangyuan, Yunnan, nella Cina occidentale.

 

Il nostro approccio diversificato affronta problemi di salute, nutrizione, istruzione e tutela, offrendo supporto a caregiver, alla comunità e ai servizi pubblici.

 

Ci siamo adoperati per migliorare la salute dei minori riducendo i tassi di mortalità dei bambini di età inferiore ai cinque anni attraverso la formazione degli operatori sanitari dei villaggi, il miglioramento delle strutture e la sensibilizzazione della comunità su questioni sanitarie importanti, tra cui allattamento al seno e nutrizione.

Gli indicatori clinici, come il tasso di allattamento esclusivo e il tasso di allattamento precoce al seno, sono molto importanti per un bambino per sopravvivere e crescere. Con il sostegno di questo progetto, gli indicatori IYCF (Infant and Young Child Feeding: alimentazione di neonati e bambini piccoli) sono migliorati notevolmente. Promuoveremo la pratica IYCF ottimale anche dopo la fine del progetto, condividendo le esperienze e le pratiche di successo per promuovere la salute e lo sviluppo dei bambini di tutta la contea. ”

Yang Weiyi

direttore del Cangyuan MCH Care Hospital

Stiamo inoltre implementando un pacchetto completo di servizi per lo sviluppo della prima infanzia e di sistemi di tutela infantile per far sì che le comunità siano in grado di garantire ai bambini migliori opportunità di vita, per farli crescere in un ambiente libero da violenza dove nessuno venga lasciato indietro. Insieme, stiamo aiutando i bambini a esprimere il proprio potenziale e a realizzare i loro sogni.

In collaborazione con l’UNICEF, ci stiamo adoperando per migliorare la vita della maggior parte delle donne e dei bambini più vulnerabili che vivono in 63 giardini del tè in Assam, dove la popolazione totale è di 350.000 persone.

 

Dal 2010 collaboriamo con l’UNICEF al miglioramento dell’accesso a nutrizione e servizi sanitari, nonché per migliorare le opportunità per i giovani che vivono nei giardini del tè. Il nostro programma ha costituito diversi gruppi per adolescenti attraverso cui le ragazze in particolare possono partecipare a sessioni settimanali di formazione sulle competenze per la vita incentrate sull’acquisizione di capacità interpersonali, pensiero critico, fiducia in sé stesse e autostima.

 

Lo scopo di questi gruppi è aiutare le giovani a diventare più sicure di sé aiutandole ad assumere decisioni consapevoli, avere accesso a migliori opportunità e proteggere sé stesse e le loro coetanee da tutte le forme di pericolo.

Questi gruppi partecipano a sessioni mensili di formazione su nutrizione e salute (prevenzione dell’anemia, diversificazione alimentare e miglioramento delle pratiche igieniche), dimostrazioni di cottura degli alimenti e consulenza per migliorare l’assunzione di integratori di ferro e acido folico. Anche gli orti familiari e i negozi di cibi salutari hanno favorito l’aumento dell’accesso a cibi economici e nutrienti da parte della comunità, mentre i Comitati per la Protezione dei Minori, costituiti in ogni orto, hanno permesso ai membri delle comunità di acquisire competenze volte a proteggere i minori da violenza, sfruttamento e abusi.

I nostri risultati

  • Più di 23.000 bambini coinvolti in iniziative sanitarie.
  • Nel giro di sei anni, il nostro programma ha ridotto il tasso di mortalità dei bambini di età inferiore ai cinque anni nella contea di Cangyan, in Cina, da 43,1 ogni 1.000 nascite a 10,8 ogni 1.000 nascite, e il tasso di allattamento esclusivo al seno sotto i sei mesi è passato dall’8,7% all’83,3%.

  • Formazione di 1.081 operatori sanitari che continueranno a occuparsi di altri minori e caregiver.

  • Oltre 43.000 nuove madri hanno compreso il messaggio dell’importanza della nutrizione durante i primi 1.000 giorni della vita del bambino.

  • Negli ultimi tre anni, il 68% delle giovani che avevano abbandonato gli studi si sono nuovamente iscritte nei giardini del tè in Assam, in India, e sono stati evitati 65 matrimoni di minori.

  • 21% di riduzione dell’incidenza dell’anemia in Assam, in India, a seguito di iniziative nelle comunità relative alla nutrizione , tra cui la distribuzione di ferro e acido folico e la costituzione di orti familiari.

  • Consolidamento dei meccanismi di tutela infantile e apertura di un dialogo all’interno della comunità.

  • Acquisto di oltre 500 libri per la scuola di un giardino del tè in Kenya. I fondi sono stati raccolti attraverso un’iniziativa interna dei dipendenti di Twinings per l’acquisto di libri per oltre 300 bambini.

La storia di Ergai

Ergai, madre di una bambina e coltivatrice del tè, vive a Yunnan, un’area di coltivazione rurale nella Cina occidentale.

 

In questa provincia remota e montagnosa, l’accesso ai servizi sanitari spesso è limitato e molti bambini muoiono prima di compiere i cinque anni.

 

Grazie al progetto Child Health di Twinings, Ergai ha imparato a cucinare alimenti nutrienti e ora è maggiormente consapevole delle cure di cui ha bisogno sua figlia.

ALTRI ARGOMENTI CHIAVE