MEZZI DI SOSTENTAMENTO E TERRITORIO

Miglioramento dei redditi dei piccoli coltivatori

Noi siamo convinti che tutti abbiano diritto a una qualità della vita dignitosa e che debbano essere in grado di provvedere a sé stessi e alle loro famiglie.

 

In molte parti del mondo, i piccoli coltivatori faticano a riuscirci, a causa delle dimensioni dei loro terreni, della mancanza di mezzi agricoli come i fertilizzanti, di conoscenze limitate in materia di buone pratiche agricole e dei cambiamenti climatici.

 

Senza un reddito adeguato, le persone rimangono intrappolate nella povertà, incapaci di provvedere a sé stesse e alle loro famiglie con ciò che è essenziale, come salute, istruzione, nutrizione e abitazioni adeguate. Grazie a redditi migliori, le persone possono uscire dalla povertà, ma possono avere anche un impatto positivo sulla società, in quanto, incoraggiate a spendere, creano stimoli per l’economia.

Stiamo collaborando con organizzazioni partner al supporto di piccoli coltivatori che fanno parte della nostra filiera produttiva al fine di migliorarne il reddito attraverso pratiche di coltivazione migliori, diversificazione del reddito, contrasto del cambiamento climatico e accesso ai mercati.

 

In Guatemala, stiamo collaborando con Mercy Corps per migliorare i mezzi di sostentamento dei coltivatori di cardamomo aiutandoli a migliorarne la produttività, aggiungendo valore ai loro attuali prodotti e introducendo colture agroforestali come chiodo di garofano e pepe nero, che garantiscono un reddito supplementare.

 

Abbiamo inoltre collaborato alla creazione di un’associazione di produttori in 13 comunità di Alta Verapaz che consentiranno ai coltivatori di trarre beneficio da economie di scala aumentando il loro potere contrattuale.

Supportando i produttori di cardamomo a migliorare la loro produzione, li aiutiamo a
uscire dalla povertà e dalla fame e li sosteniamo nella costruzione di un futuro
migliore e più sano per le loro famiglie.”

 

Jose Aquino, Responsabile del Programma per lo Sviluppo Rurale di Mercy Corps in Guatemala

 

Abbiamo promosso l’apertura di scuole sul campo in tutta la nostra filiera produttiva. Queste “classi senza muri” permettono ai coltivatori di tè di apprendere le buone pratiche agricole così da aumentare la produzione, migliorare la qualità delle foglie e, in ultimo, guadagnare di più. I coltivatori sono inoltre incoraggiati a diversificare il loro reddito, ad esempio con l’apicoltura, l’allevamento di animali o altre colture. I prodotti derivanti da queste attività sono poi venduti per nutrire la propria famiglia.

I nostri risultati

  • Formazione di oltre 6.000 coltivatori sulle buone pratiche agricole.

  • Aumento del potere contrattuale di coltivatori e produttori di cardamomo del Guatemala.

  • Aumento del 15% del reddito per 500 famiglie produttrici di cardamomo mediante diversificazione delle colture, sistemi agroforestali e miglioramento della produttività e accesso ai mercati.

La storia di Zi Yi

Zi Yi Rong e suo marito sono coltivatori di tè della Cina rurale (Yunnan). Il reddito di Zi Yi varia in base alla quantità e alla qualità del tè che raccoglie. Come molti piccoli coltivatori, lei e suo marito non avevano le conoscenze necessarie e non potevano ricevere formazione in materia, cosa che ne ha limitato il reddito.

 

Inizialmente, sapevo molto poco circa la coltivazione del tè e non possedevo le
conoscenze necessarie per gestire il mio terreno. Grazie alle competenze che ho
acquisito alla Farmer Field School, posso controllare la coltivazione di tè e applicare
le migliori pratiche di fertilizzazione organica, sarchiatura e controllo dei parassiti
per garantire una qualità in grado di soddisfare gli standard richiesti con rese
soddisfacenti. .”

ALTRI ARGOMENTI CHIAVE